Download E-books Estetica PDF

By G. W. F. Hegel

Dell' Estetica stessa resterebbe inspiegabile los angeles complessità di impostazione e di struttura e l. a. ricchezza straordinaria, ma rigorosamente articolata, delle sue annotazioni storico-culturali, letterarie, di tecnica artistica architettonica, scultorea e pittorica, insomma l. a. stupefacente mole di contenuto padroneggiata da Hegel, ove non si tenesse conto di due fondamentali elementi che hanno concorso alla sua genesi: il profondo interesse e le larghissime conoscenze circa le questioni dell'arte dimostrate e acquisite da Hegel durante tutto l' arco della sua attività, e il rigoroso criterio unitario, organico-strutturale e sistematico di cui Hegel dà prova anche qui, are available in ognuno dei campi del sapere da lui indagati. (Dalla prefazione di Nicolao Merker, 1967). L' Estetica è animata da una doppia tensione. in line with un verso, come nella Fenomenologia , l'arte opera il passaggio dalla religione naturale alla religione rivelata attraverso un movimento oltrepassante - oltrepassante l'arte. In quanto manifestazione sensibile dell'idea, l'arte vive della sua morte, ossia del suo essere consegnata al passato dello spirito, a ciò che lo spirito diviene alienandosi, a ciò che lo spirito propriamente non è: sensibilità, fisicità, materialità ma soprattutto senso, nel doppio valore del termine. [...]. in step with l'altro verso, invece, a differenza di quanto accadeva nella Fenomenologia , nell' Estetica l'arte converte il movimento verso l'infinito nel movimento verso il finito. L'irradiazione della verità, il cui carattere, ripetiamolo, è religioso, trova nell'arte il suo fuoco. (Dall'introduzione di Sergio Givone, 1997).

Show description

Read Online or Download Estetica PDF

Best Aesthetics books

Shapes: Nature's Patterns: A Tapestry in Three Parts

Styles are in all places in nature - within the ranks of clouds within the sky, the stripes of an angelfish, the association of petals in plants. the place does this order and regularity come from? It creates itself. The styles we see come from self-organization. no matter if dwelling or non-living, scientists have discovered that there's a pattern-forming tendency inherent within the uncomplicated constitution and approaches of nature, in order that from a number of basic subject matters, and the repetition of straightforward ideas, never-ending attractive adaptations can come up.

Aesthetic Creation

What's the goal of a piece of paintings? What drives us to make artwork? Why will we price artwork and devour it? Nick Zangwill argues that we won't comprehend the character of paintings with out first having solutions to those primary questions. On his view, which he dubs 'the Aesthetic production Theory', a piece of paintings is whatever created for a selected aesthetic objective.

Reflections on Baroque

From its beginnings within the 17th century, the eccentric and tumultuous different types of the Baroque unfold throughout not just Europe yet colonial Latin the US and Asia besides. With Reflections on Baroque, Robert Harbison brings jointly discussions of aesthetics, technology, mysticism, politics, faith, and tradition to supply a stunning reinterpretations of the baroque variety and its impacts and echoes into the 20th century.

Philosophies of Art and Beauty: Selected Readings in Aesthetics from Plato to Heidegger

This anthology is awesome not just for the choices themselves, between which the Schelling and the Heidegger essays have been translated in particular for this quantity, but in addition for the editors' common advent and the introductory essays for every choice, which make this quantity a useful relief to the learn of the strong, recurrent rules relating artwork, attractiveness, serious procedure, and the character of illustration.

Additional resources for Estetica

Show sample text content

E, in line with quanto si possa ritenere insufficiente l. a. filosofia kantiana, questa conoscenza dell’assolutezza della ragione in se stessa, che ha costituito los angeles svolta della filosofia dell’epoca moderna, questo assoluto punto di partenza va riconosciuto e non deve essere in essa confutato. Ma proprio Kant, ricadendo nella rigida opposizione di pensiero soggettivo e di oggetti oggettivi, di universalità astratta e di singolarità sensibile della volontà, fu colui che fece della su citata opposizione della moralità il punto supremo, innalzando inoltre il lato pratico dello spirito al di sopra di quello teoretico. In questa fissità dell’opposizione, conosciuta con il pensiero intellettuale, non gli relaxationò altro che esprimere l’unità solo nella forma di idee soggettive della ragione, consistent with le quali non poteva essere provata una realtà adeguata, ed insieme come postulati che sono sí da dedurre dalla ragione pratica, ma il cui essenziale in sé period secondo lui inconoscibile dal pensiero e l. a. cui pratica realizzazione restava un semplice dover essere estendentesi all’infinito. Cosí dunque Kant ha sí rappresentato los angeles contraddizione conciliata, ma non ne ha potuto sviluppare scientificamente los angeles vera essenza, né ha potuto presentarla come il vero ed unico reale. Certo Kant si spinse ancora piú avanti, in quanto ritrovò l’unità richiesta in ciò che egli chiamò intelletto intuitivo; ma anche qui rimase fermo all’opposizione di soggettivo ed oggettivo, al punto da indicare sí l’astratto scioglimento dell’opposizione di concetto e realtà, di universalità e particolarità, d’intelletto e sensibilità, e quindi l’idea, ma da considerare poi ancora una volta questo scioglimento e questa conciliazione come meramente soggettivi, non veri e reali in sé e according to sé. A questo proposito è istruttiva e rimarchevole l. a. sua Critica del giudizio, in cui egli tratta del giudizio estetico e teleologico. Gli oggetti belli della natura e dell’arte, i prodotti finalistici della natura, con cui Kant si avvicina al concetto di organico e di vivente, sono da lui considerati solo dal lato della riflessione, che li giudica soggettivamente. Anzi Kant definisce il giudizio in generale �come l. a. facoltà di pensare il particolare come sussunto sotto l’universale» e chiama riflettente il giudizio �quando advert esso è dato solo il particolare, consistent with cui deve trovare l’universale». Perciò esso ha bisogno di una legge, di un principio che deve dare a se stesso, e in step with Kant questa legge è los angeles finalità. Nel concetto di libertà della ragione pratica l’adempimento del nice rimane un semplice dover essere; ma nel giudizio teleologico sul vivente, Kant passa a considerare l’organismo vivente cosí, che il concetto, l’universale contenga il particolare e, in quanto positive, determini il particolare e l’esterno, e l. a. natura dei membri, non dall’esterno ma dall’interno ed in maniera story che il particolare corrisponda da sé al high quality. Con story giudizio tuttavia non si deve conoscere los angeles natura oggettiva dell’oggetto, ma solo esprimere una riflessione soggettiva.

Rated 4.92 of 5 – based on 36 votes